Esterni_23.04 (6)

Dhomo

  • Committente TASSULLO S.p.a.
  • Luogo dei lavori Tassullo, Val di Non, Trento
  • Progettista architettonico Arch. Renato Ruatti
  • Progettista delle strutture Ing. Stefano Torresani
  • Importo dei lavori 2.000.000 €
  • Fine lavori Novembre 2006

Dhomo è un progetto di ricerca sul comfort abitativo il cui obiettivo è quello di individuare le migliori pratiche per il costruire bene e di conseguenza il vivere bene. Scopo del progetto è dare risposta a domande finora ignorate, concentrandosi non più solo sull’efficienza e il risparmio energetico, ma sui bisogni dell’individuo a più larga scala. Si vogliono quindi analizzare diverse soluzioni materiche e tecnologiche per capire come queste impattino sulle condizioni d’uso di un edificio, nello specifico i quattro temi principali del progetto sono:

  • finitura interna: pesante o leggera
  • ventilazione: naturale o meccanica
  • riscaldamento: radiante o convettivo
  • controllo: domotico o manuale

Aspetto essenziale per poter svolgere queste analisi è la confrontabilità degli edifici, che sono stati realizzati in modo da avere uguale forma, volume, superficie ed esposizione, per essere perfettamente paragonabili tra loro. Questa caratteristica e il fatto che siano edifici reali, e non di prova, rende il progetto unico nel suo genere per completezza dell’analisi ed aderenza alle condizioni d’esercizio finali.

Si vede quindi la realizzazione di un cantiere-laboratorio composto da quattro edifici confrontabili tra loro, due in legno e due in muratura; e altri due realizzati con tecniche innovative, per allargare il campo di sperimentazione. In tutti i fabbricati sono posizionate sonde e sensori che restituiranno dati riguardanti le condizioni ambientali interne e interstiziali nelle pareti, per permettere un’analisi approfondita da parte del team di ricerca.

Si fa presente che il progetto non punta a dimostrare quale sia il sistema costruttivo migliore, bensì a studiare l’impatto delle soluzioni costruttive rispetto al comfort, in modo da trovare il giusto utilizzo per ogni tipo di edificio o, viceversa, progettare ambienti ideali per chi li vive.